giovedì 12 marzo 2015

Adesso

Mi aggrappo con tutte le forze all'assordante rumore del silenzio,
in questo spazio vuoto 
dove il mio respiro rompe il regolare incedere del tempo.
Adesso è l'ora del non dire e del no fare
le coscienze sono assopite nei loro comodi letti di piuma
mentre io vago immobile in cerca di un briciolo di senso.
Dopo un'attesa infinita 
comincio a vedere attraverso il buio della notte
ma non c'è verso di trovare via d'uscita
sono in un labirinto che non uscite ne ingressi.