lunedì 22 settembre 2014

Parole avverse

Le parole sono come lame affilate che colpiscono a fondo il cuore di chi non sa accettarle. 
Di chi ha conti in sospeso con la vita ma ostenta una apparente serenità.
Io sarò il peggiore dei miei nemici ma almeno ho il coraggio di ammettere che la vita non è questo grande quadro impressionista che spesso disegnate.
C'è un inferno che che brucia e scava dentro ogni uomo è me lo dimostrate con la rabbia della vostra incomprensione.