sabato 3 febbraio 2007

Amore, Amore, Amore


Amore, amore, che muove il mondo che scuote gli animi, che entra dentro come un fiume in piena e affoga la ragione.

Amore che travolge i corpi in una mischia bagnata di sudore e gemiti.

Amore che scava dentro come un tarlo fino ad esaurirci.

Amore che diventa tutto, che ci rende liberi, che ci toglie la sete e la fame di vita.

 Amore che così forte che crepa il muro delle differenze.

Amore che se sparisce ci lascia nel nulla.

Io ti cerco ancora nelle notti, per vivere di te, come prima e forse anche di più con tutto me stesso.